home   news   writings   repertoire   projects   foto   audio   links   contact   about

 

La soprano svizzera Gabrielle Weber è cresciuta a Zurigo dove, parallelamente allo studio del canto, ha conseguito una laurea in Storia dell’arte e Musicologia all’Università di Zurigo. In seguito si è specializzata nell’interpretazione di musica rinascimentale, barocca e classica alla Schola Cantorum Basiliensis. Corsi di perfezionamento diretti da Kai Wessel, Jill Feldman, Rosa Dominguez e dai direttori d’orchestra Andrea Marcon e Gabriel Garrido le hanno consentito di ampliare ulteriormente la propria esperienza nell’ambito della musica antica. Ha seguito inoltre i percorsi formativi in Ars subtilior/Trecento diretti da Francis Biggi, con il quale ha studiato anche Musica del Medioevo presso il Centre de Musique Ancienne di Ginevra.


Il suo interesse per la musica contemporanea l’ha portata a frequentare i Corsi estivi internazionali per musica contemporanea a Darmstadt , la KlangKunstBühne di Berlino come pure l’accademia e il festival impuls di Graz. Presso la Scuola universitaria delle arti di Berna si è diplomata inoltre in Teatro musicale con Georges Aperghis e in Canto con Marianne Kohler.


Gabrielle Weber si è esibita come solista in Svizzera, Italia, Francia, Germania, Austria e Portogallo. Nell’ambito di concerti, musica da camera o teatro musicale interpreta in prevalenza brani del periodo rinascimentale, barocco e classico come pure musica moderna e contemporanea o prime assolute.


Il suo repertorio spazia da brani fondamentali tratti da oratori e opere liriche dei grandi maestri, come G. F. Händel, J. S. Bach, W. A, Mozart e Claudio Monteverdi a classici della musica moderna come Leoš Janáček, Igor Strawinsky o György Kurtàg. Fra i suoi centri d’interesse figurano anche la combinazione di musica antica e contemporanea o la sinergia fra varie discipline artistiche, come ad esempio nelle opere di Ruedi Häusermann o Georges Aperghis.


La voce di Gabrielle Weber si contraddistingue per il suo timbro limpido e caldo unito a chiarezza della dizione. La sua interpretazione intensa ed espressiva è in grado di suscitare emozioni immediate.


Si è esibita come solista nell’ambito di diverse serie di concerti, ad esempio in „Sarah was ninety years old“ di Arvo Pärt (tournee in CH/IT), ne „La Notte“ di Jacques Wildberger (con l’Ensemble Boswil diretto da Peter Hirsch, p. es. al KUK Aarau e presso l’Alte Kirche Boswil), in un programma comprendente una scelta di brani dal „Codex Chantilly“ (con l'Ensemble Lucidarium diretto da Avery Gosfield, alla Saison musicale Royaumont, FR), nella prima assoluta della „Konversation mit Klara“ di Leo Dick (tournee in CH/D, p. es. al Ballhaus Naunyn di Berlino) come pure nella versione per concerto del „The Fellowship of the Ring“ di Howard Shore (con la 21st Century Orchestra diretta da Ludwig Wicki, prima mondiale al KKL di Lucerna). Ha cantato inoltre sotto la direzione di Roberto Gini, Martin Gester (Le parlement de musique) e Jean Tubéry (La Fenice).


CV come PDF

Gabrielle Weber

de   en   it   fr